loading page

Tecniche di individuazione degli impatti: analisi delle potenziali applicazioni
  • Pietro D'Ambrosi,
  • Pietro Giaquinto
Pietro D'Ambrosi
Author Profile
Pietro Giaquinto
Author Profile

Abstract

Per poter realizzare un progetto verificando coerentemente la compatibilità dello stesso con i comparti ambientali con cui quest’ultimo interagisce, è necessario eseguire correttamente le varie fasi inerenti alla valutazione ambientale.  Prefissata quindi la determinata opera che si intende realizzare, è fondamentale scegliere anzitutto tra le alternative a disposizione quella che minimizzi le pressioni negative esercitate sul territorio. Scelta l’alternativa idonea si passa allo studio delle interazioni tra la stessa e i comparti ambientali inerenti all’area in questione.
La seguente analisi passa rispettivamente per l’identificazione, la stima e quindi la valutazione dei potenziali impatti.
Eseguite le suddette fasi è possibile valutare se siano necessari o meno eventuali interventi di mitigazione o compensazione e quindi, effettuata la valutazione degli impatti residui, verificare la compatibilità ambientale del progetto con i comparti interagenti con esso.
In caso di impatti negativi significativi è necessario valutare un’alternativa al progetto o di localizzazione. Viceversa, constatata dall’ imprenditore la sostenibilità economica dell’opera, è possibile passare alla redazione dello Studio di Impatto Ambientale.
La fase di identificazione degli impatti è fondamentale per garantire la considerazione di tutti gli aspetti ambientali con cui l’opera interagisce direttamente e indirettamente, oltre che evitare di trascurare eventuali azioni progettuali comportanti potenziali impatti.

Peer review timeline

23 Dec 2020Submitted to Tecnologie per l'ambiente
24 Dec 2020Editor invited a reviewer
24 Dec 2020Editor invited a reviewer
24 Dec 2020Editor invited a reviewer
24 Dec 2020Editor invited a reviewer
28 Dec 2020Review Report #3 received
07 Jan 2021Review Report #1 received
13 Jan 2021Review Report #4 received
30 Jun 2021Reviewer #2 has been removed by the editor
30 Jun 2021Published in Tecnologie per l'ambiente
Domenico Giaquinto posted a review
L'articolo nel complesso risulta ben elaborato, sono necessarie delle revisisioni relative al paragrafo di identificazione, molto prolisse. AbstractPiù che descrive la procedura è opportuno far comprendere gli scopi delle tecniche di individuazione diminuendone al tempo stesso la lunghezza di caratteri.La fase di Ben stilata ed elaborata non occorre ulteriori revisioni.IdentificazioneIniziare un periodo con innanzitutto non poco formale. Va totalemente rivista la stesura di questa sezione, in termini di contenuti è ottima, ma risulta essere noiosa e poco accattivante, una schema di sintesi medierebbe. Infine vanno riviste le figure
Domenico Giaquinto posted a review
L' articolo, a mio riguardo, risulta molto  fluido nella lettura e semplice da capire anche se non si è a piena conoscenza dell' argomento. Lo trovo descrittivo ma non dispersivo e giusto nell' evidenziare  le parole chiavi che restano ben impresse anche a fine lettura.L' unica cosa che aggiungerei è un esempio di check-list semplice  in modo da avere ben chiara la differenza tra quest' ultima e la matrice bidimensionale.I miei più sinceri complimenti ai colleghi.
Domenico Giaquinto posted a review
fdfdFd