GUI

03/10/16
information architecture (content)
graphic design (layout, type, color, image)
user experience design: comportamenti, strettamente legato al tipo di utente con il quale dobbiamo comunicare. che tipo di esperienza dobbiamo fornire nel nostro sito? quando si parla di user experience si parla di esperienza mentre si svolge una determinata azione. ogni prodotto deve elevare e contraddistinguere la propria esperienza.
front-end development: dopo la ricerca, la grafica, c'è lo sviluppo. 
infinite development: il sito è infinito, si può sempre cambiare e modificare.

fasi del processo di progettazione
1. il brief: richiesta da parte del committente (cliente, docente, autoproduzione) da formalizzare in termini progettuali;
   1.1 obbiettivi e scopi: qual è la richiesta del cliente, logiche che mirano allo scopo preciso del sito. 
   1.2 budget e scadenza: deadline.
   1.3 target audience o pubblico di riferimento: queste persone devono rivedersi nel prodotto. es. certi colori vengono associati a certe logiche visive, per questo motivo devo saper utilizzare i giusti elementi a seconda del target. 
   1.4 funzionalità: qual è la funzione che l'utente utilizza, che funziona ha il sito, in che modo l'utente può interagire col sito.
   1.5 materiale disponibile e materiale necessario: ciò che l'azienda ha (logo, palette, linee guida). per creare un sito c'è il bisogno di sapere quali sono le linee guida, cosa il sito deve fruire, e usufruire dei materiali disponibili. 
   1.6 analisi di stile attuale generale: coordinare il progetto 
   1.7 cosa non fare e cosa il cliente non vuole che venga fatto: nel web design ogni cliente si fa la sua cliente e sa quali sono i suoi competitor da cui prende ispirazione, sapere cosa non vuole per la propria immagine così da evitare certi elementi.
2. la ricerca: fase di acquisizione di tutte le informazioni disponibili sull'argomento di progetto. fase fondamentale per capire cosa è presente e come differenziarsi dalla situazione attuale. l'obbiettivo è organizzare i contenuti della ricerca in una presentazione (moodboard, grafici, diagrammi, testi).
3. il progetto di creazione: fase di sviluppo delle ipotesi progettuali e rapida protipazione di differenti soluzioni di progetto. come per la grafica, all'inizio bisogna fornire 2-3 vie di uscita, bisogna fornire al cliente uno stretto ventaglio di offerte. sviluppare rapidamente ipotesi progettuali (fonti d'ispirazione, osservazione, brainstorming, creazione disordinata, associazioni d'idee, connessione).
prototipare in modo rapido soluzioni progettuale (schizzi, mappe, schemi di funzionamento, wireframe).
4. il progetto esecutivo: fase di selezione e di formalizzazione delle risposte progettuali, definizione di tutti gli elementi del progetto. formalizzare wireframe, definire gli elementi visual, compilare i layout, stendere i capitolati di produzione.
5. lo sviluppo: scegliere le tecnologie e implementare tecnicamente i risultati del progetto esecutivo, competenze proprie e competenze esterne.
10/10/16
Qualità.